Area Penale

Sezione III Penale - Materie di competenza:

Gli affari di competenza delle tre Sezioni penali dibattimentali sono distinti in due categorie:
la prima categoria comprende tutti i processi penali, esclusi quelli in materie specialistiche che
saranno oggetto di attribuzione esclusiva ad ogni singola Sezione; la seconda categoria comprende
i processi in materie specialistiche distinti nei seguenti tre gruppi:
A) reati in materia di ambiente, inquinamento, edilizia e urbanistica;
B) reati societari, fallimentari, tributari, bancari e di borsa;
C) reati in materia di lavoro, sanità e alimenti
I suindicati gruppi di reati in materie specialistiche saranno attribuiti, per competenza esclusiva,
uno a ciascuna delle tre sezioni come segue:
il gruppo C alla 1^ sezione penale
il gruppo B alla 2^ sezione penale
il gruppo A alla 3^ sezione penale
Gli altri reati, compresi nella prima categoria, saranno distribuiti equamente tra le Sezioni in base ai
criteri di assegnazione specificati di seguito per ogni Sezione, in modo che anche i processi più
complessi per reati diversi compresi tra i suddetti Gruppi, siano ripartiti tra tutte le Sezioni.


a) tutti i processi per reati compresi nel gruppo “A”, reati in materia di ambiente, inquinamento,
edilizia, urbanistica;
b) tutti i processi per reati non compresi nei gruppi “B” e “C”, nella misura di due decimi di quelli
di competenza collegiale e di 21 su 100 di quelli di competenza monocratica;
c) giudizi direttissimi secondo turno;
d) tutti gli incidenti di esecuzione di competenza del tribunale collegiale e monocratico in materia di
corpi di reato, correzione di errori materiali e di edilizia, incidentali a processi trattati dalla 3^
Sezione.
e) richiesta di riesame e appello contro ordinanze in materia di misure cautelari personali e reali:
f) misure di prevenzione di carattere patrimoniale.